CESARIS … nel mirino (furto)

Le macchinette del caffè e delle merendine sono state scassinate
CESARIS … nel mirino
Si aggirano ladri nella scuola Cesaris a Casalpusterlengo

-IMMAGINE-

Ormai, nel lodigiano, si aggirano strani ladri che si spingono a scassinare e rubare anche poche monete contenute nelle macchinette delle scuole.
Questo fenomeno è accaduto due volte al Cesaris. La prima volta nella notte tra il 7 e l’8 gennaio, come vi abbiamo riferito nella precedente edizione. La seconda volta questo sabato 19. I ladruncoli si sono ripetuti nei loro comportamenti irresponsabili cercando di scassinare un altro distributore, senza successo. Fortunatamente, questa volta, hanno danneggiato l’erogatore solo esternamente senza sottrarre alcun spicciolo. La precedente volta avevano scassinato due distributori e si erano impossessati del cestello delle monete. Sabato mattina, i carabinieri con il Comandante hanno effettuato il sopralluogo e constatato l’accaduto.

-IMMAGINE-

Anche questa volta hanno cercato di comprendere la dinamica, se vi fossero tracce del passaggio dei soliti ignoti e soprattutto verificare eventuali segni di effrazione. Ora ci si pongono delle domande e la prima è come mai le scuole siano nel mirino di questa gente e la seconda è come facciano a violare i plessi scolastici. Possiamo solo sperare che le autorità risolvano al più presto questa situazione che sta diventando preoccupante.