History Time:- Galileo Galilei


Questo è il primo articolo di una nuova rubrica che riguarderà avvenimenti avvenuti nel passato proprio nel giorno in cui usciranno i numeri del nostro giornalino. Oggi parleremo di un fatto accaduto nel lontano 1633 a uno tra i più grandi scienziati della storia, Galileo Galilei. Figura importante nella sua epoca, nacque nel 1564 a Pisa, dove passò i suoi primi venticinque anni a studiare medicina e matematica; durante la sua vita diede un forte slancio alla scienza in generale, fondando nuovi metodi scientifici, dette sperimentali e facendo importanti scoperte in ambito astronomico.
In questo giorno di quasi 400 anni fa, come molto di noi studenti ha studiato, lo scienziato si recò a Roma dove venne accusato e processato per la prima volta dalla chiesa per motivi eretici che andavano in contrasto con le religione cattolica. Dopo mesi di continue interrogazioni riguardo ai suoi cosiddetti reati, venne dichiarato colpevole e gli venne imposto l’obbligo di residenza nella sua villa per il resto della vita.
Nonostante la condanna da lui ricevuta, Galileo non smise mai di studiare, di sperimentare e di insegnare segretamente agli studenti. Morì nella sua villa ad Arcetri nel 1642 a causa di problemi di salute. Grazie alla sua forza di volontà nel diffondere i suoi studi e la sua conoscenza, oggi possiamo godere delle sue scoperte che variano dal famoso cannocchiale al principio di inerzia in fisica meccanica.