Il Giorno della Memoria dal palco

Il Giorno della Memoria è una commemorazione che non si può ignorare. Ogni anno, il 27 gennaio, tutti noi ricordiamo le vittime dell’Olocausto, l’orrore e l’ingiustizia che hanno subito. 

Auschwitz, ebrei, guerra, morte: sono parole che ci suonano lontane nel tempo, ma non possiamo scordarle. La settimana scorsa, il 30 di gennaio, l’istituto Cesaris ha organizzato un’uscita al teatro di Casalpusterlengo dove era rappresentato uno spettacolo sul tema della Giornata della Memoria. I due attori, e allo stesso tempo conduttori, hanno scritto tre sceneggiature (due inventate è una avvenuta realmente) per tre storie ambientate nel periodo della Seconda Guerra Mondiale ma in diversi angoli del mondo: Svezia, Germania, Stati Uniti e Libia. Nonostante le diversità dei luoghi, le persone erano sempre coinvolte e vivevano la stessa tragedia storica. A volte si giungeva ad un lieto fine, in altre purtroppo no.

Allo spettacolo hanno partecipato circa 10 classi, gremendo tutta la sala del teatro. Il nostro Istituto, ancora una volta, ha dimostrato la sua sensibilità ad iniziative teatrali che trattano di argomenti sociali così importanti come la Giornata della Memoria.

A conclusione della rappresentazione gli attori hanno lasciato lo spazio per le domande degli spettatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *