La donna e i suoi valori nel mondo

La giornata internazionale della donna si festeggia ogni anno l’8 marzo. Il significato della festa della donna è quello di ricordare le conquiste politiche, sociali ed economiche della donna e le violenze che hanno subito nella storia.  La storia della festa delle donne risale ai primi del Novecento: la scelta dell’8 marzo risale ad una tragedia accaduta nel 1908, che avrebbe avuto come protagoniste le operaie dell’industria tessile Cotton di New York, rimaste uccise da un incendio. Sono numerose le frasi e le citazioni pronunciate o scritte da donne che hanno fatto la storia, distintesi in ambito scientifico, letterario, politico e cinematografico.

  • “Le donne sono sufficientemente alla pari con gli uomini, così dobbiamo renderci indispensabile. Dopo tutto, abbiamo l’arma più grande nelle nostre mani: siamo donne” (Maria Callas).
  • “Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla, se non la loro intelligenza” (Rita Levi Montalcini)
  • “Non accettate le briciole. Ci hanno fatto donne, non formiche” (Marilyn Monroe)
  • “Di quante preoccupazioni ci si libera quando si dice non di essere qualcosa bensì qualcuno” (Coco Chanel)
  • “Non c’è limite a quello che noi donne possiamo fare” (Michelle Obama)
  • “Più ho parlato di femminismo, più ho capito che lottare per i diritti delle donne è troppo spesso diventato sinonimo di odiare gli uomini. Se c’è una cosa di cui sono sicura è che questa cosa deve finire” (Emma Watson)
  • “Essere donna è così affascinante. E’ un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non finisce mai.” (Oriana Fallaci)
  • “Non seguo le regole scritte…io dirigo con il cuore, non con la testa” (Lady Diana)

Osserviamo anche il pensiero di alcuni uomini celebri su questa festa dedicata a noi donne:

  • Se Dio non avesse fatto la donna, non avrebbe fatto il fiore. (Oscar Wilde)
  • Fanno delle cose, le donne, alle volte, che c’è da rimanerci secchi. Potresti passare una vita a provarci: ma non saresti capace di avere quella leggerezza che hanno loro, alle volte. Sono leggere dentro. Dentro. (Alessandro Baricco)
  • Dagli occhi delle donne derivo la mia dottrina: essi brillano ancora del vero fuoco di Prometeo, sono i libri, le arti, le accademie, che mostrano, contengono e nutrono il mondo. (William Shakespeare)
  • Non si nasce donne: si diventa. (Simone de Beauvoir, “Il secondo sesso”)
  • Le donne sono come i camaleonti. Dove si posano prendono colore.  (Alberto Moravia)
  • Quando si scrive delle donne bisogna intingere la penna nell’arcobaleno e asciugare la pagina con la polvere delle ali delle farfalle. (Denis Diderot)