#NDC

Un’energia distruttiva

Dopo lo sgancio delle bombe nucleari sulle città giapponesi durante la seconda guerra mondiale anche il resto del mondo si portò alla pari potenza di fuoco degli Stati Uniti, l’avanzamento delle tecnologia militare. Molti stati, tra i quali l’Inghilterra, riuscirono a costruire bombe potentissime e in grado di distruggere aree vastissime di terreno. 

Il 15 maggio del 1957 l’Inghilterra testò la sua prima bomba ad idrogeno, un altro tipo di bomba atomica ma con funzionamento diverso, sprigionando quasi 3 megatoni, ovvero la stessa quantità di energia di un’esplosione di tre milioni di tonnellate di tritolo.

Questa esplosione fu parte di un operazione durata due anni chiamata “Operation Grapple”, durante questo arco di tempo si fecero esplodere ben tre bombe nucleari, ovviamente come esibizione e per far capire al resto del mondo il raggiungimento di una potenza distruttiva eguale alle potenze mondiali dell’epoca.