Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.cesaris.lo.it/home/ortobotanico/plugins/system/jumirouter/jumirouter.php on line 20

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.cesaris.lo.it/home/ortobotanico/plugins/system/jumirouter/jumirouter.php on line 33

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.cesaris.lo.it/home/ortobotanico/plugins/system/jumirouter/jumirouter.php on line 35

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.cesaris.lo.it/home/ortobotanico/plugins/system/jumirouter/jumirouter.php on line 36

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.cesaris.lo.it/home/ortobotanico/plugins/system/jumirouter/jumirouter.php on line 55

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.cesaris.lo.it/home/ortobotanico/plugins/system/jumi/jumi.php on line 25

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.cesaris.lo.it/home/ortobotanico/plugins/system/jumi/jumi.php on line 29
ortobotanico

L' Orto Botanico del Parco Cattaruzza Fraschini

LAVANDA

LAVANDA (Lavandula spica sinon. L.officinalis, L.vera)

 

 

Dominio

Eukaryota

Regno

Plantae

Sottoregno

Tracheobionta

Superdivisione

Spermatophyta

Divisione

Magnoliophyta

Classe

Magnoliopsida

Sottoclasse

Asteridae

Ordine

Lamiales

Famiglia

Lamiaceae

Tribù

Lavanduleae
Caruel1884

Genere

Lavandula

 

Arbusto alto fino a 1 m. Originaria delle regioni mediterranee, Indie e Isole atlantiche (Azzorre, Madera, Canarie).

Fiori: Azzurro-violacei, tra giugno e luglio, ognuno accompagnato da bratteole lineari caduche e raccolti in spighe terminali compatte.

Foglie: sessili, lineari di color cenere rivoltate ai margini.

Esposizione al sole: Soleggiata.

Esigenze termiche: Soffre il freddo intenso prolungato.

Esigenze idriche: Non gradisce terreni particolarmente umidi

Usata largamente in profumeria e in saponeria. Per la distillazione serve tutta la parte erbacea. L’olio essenziale di lavanda si ottiene è per distillazione in corrente di vapore dei fiori freschi. E’ un liquido da incolore a giallognolo di odore gradevole e sapore aromatico leggermente amaro solubile in alcol. E’ costituito principalmente da linalolo in parte libero e in parte esterificato con acido acetico o butirrico. Le essenze di lavanda di migliore qualità sono quelle che contengono maggiori quantità di esteri. Possiede anche proprietà repellenti nei confronti degli insetti.