L' Orto Botanico del Parco Cattaruzza Fraschini

progetti classe 3T

Breve descrizione dei progetti sviluppati dagli studenti

 Progetto degli studenti Ammirabile - Grossi

Progetto orto botanico

 

PIANO COLTURALE A BREVE TERMINE

Lavorazioni del terreno: prima di mettere a dimora le piante è necessario togliere le erbacce e concimarlo con concime organico.

Potature: il pallon di maggio va potato dopo la fioritura (che avviene fra maggio e giugno) togliendo i rami secchi, quelli danneggiati e quelli troppo lunghi. Il biancospino necessita pochi interventi in cui togliere solo i rami secchi.

Irrigazioni: entrambe le piante si accontentano dell’acqua piovana, quindi non sono necessari grossi interventi a parte nel periodi di lunga siccità in cui hanno bisogno di essere annaffiate.

Concimazioni: per quanto riguarda il pallon di maggio la concimazione va effettuata a fine inverno e alla ripresa vegetativa con un concime apposta per piante da fiore ricco di potassio. Per il biancospino sempre a fine inverno e in autunno è necessaria una concimazione con concime a lenta cessione ricco di azoto e potassio oppure con letame.

Legature: nessuna legatura necessaria.

 

 Progetto degli studenti Baldi - Brambilla

 Progetto orto botanico

 

PROGETTO: ORTO BOTANICO

La composizione a cui avevamo aspirato è basata sul gioco di colori tra il rosso e il blu per creare un contrasto tra colori vivaci se visti in luce primaverile, ed  è formata da: sul fondo, tre aceri rossi e tra loro due aiuole di tulipani (blu), nella parte centrale sono presenti tre panchine intervallate da lobelie (blu acceso), alle spalle delle tre panchine vi è collocato un vialetto piastrellato che ricopre la superficie per tutti i 14mt (1.5x14) la cui terminazione coincide con l’entrata al parco; la passeggiata è allietata da una struttura pensile ricoperta dal glicine che ricopre totalmente la sbarra e dal gelsomino rosso che si arrampica lungo il paletto sostenitore.

Il sistema di irrigazione comprende due irrigatori automatici a getto posizionati sul fondo del giardino in modo da irrigare i tulipani e i tre aceri e altri irrigatori interrati affianco alla passeggiata.

 


Progetto degli studenti Barbieri - Preti - Sabbioni

 

 

Progetto Orto botanico
Stagno artificiale con vialetto ornato da un acero , da rose di colore rosso e bianco e da cespugli di margherite su un prato a tappeto.

Area del vialetto: 19m2 circa
Area del prato : 76m2 circa
Area dello stagno : 5m2 circa
Tema : Giardino botanico concentrato su l’alternarsi del rosso e del bianco.
Analisi dell’area : Economico e sociale .

Materiale:

-vasca-prato a tappeto
-stuoia per sponde-ghiaia per vialetto
-sabbia-panchina
-Impianto di filtraggio-rose rosse e bianche
-livello a bolla -acero rosso
-sassi di contorno per vialetto -fiori singoli rossi e bianchi
-margherite -pali tutori (per il periodo di crescita dell’acero e delle rose)

 

La concimazione non è necessaria perché e un prato inglese (prato a tappeto).

 

L’impianto d’irrigazione è composto da vari irrigatori posti sul prato a tappeto .

Piano colturale a breve termine :

-taglio del tappeto erboso una volta ogni due settimane
-irrigazione in assenza di pioggia ogni 2-3 giorni
-potatura dell’acero ogni due mesi

Piano colturale a lungo termine :

-cambio dell’ acqua dello stagno annuale



Progetto degli alunni Ferrari - Fogliazza

 

Progetto Orto botanico

Analisi dell'Area: Area di tipo sociale (giardino pubblico)

Definizione degli Obbiettivi: Fioritura alternata delle specie in modo da ottenere una fioritura più prolungata

Definizione dell'Impianto:

Specie

Tipo

Numero

Forsythia

Arbusto

1

Acero da Fiore

Albero

2

Passiflora

Rampicante

1

Viola

Fiore

12

Erica X

Arbusto

3

Cuor di Maria

Arbusto

18

Fiore di Loto

Fiore

4

Geranio Imperiale

Fiore

5

Fiore a Scarpetta

Fiore

6

Peperoncino

Arbusto

5

Tulipano

Fiore

26

 



Progetto degli Studenti Pisati - Chinosi

Progetto Orto Botanico

ANALISI DELL’AREA: sociale.

DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI: miglioramento paesaggistico mediante fioriture particolari.

DEFINIZIONE DELL’IMPIANTO:

 -MODULO D’IMPIANTO:

       Specie:

  • Ortensia (2): circa 20 cm tra una pianta e l’altra;
  • Camelia(4): circa 2,5 m tra una pianta e l’altra.
  • Peonia erbacea (4): circa 3 m tra una pianta e l’altra;
  • Magnolia (1);

PIANO COLTURALE A BREVE TERMINE:

 -LAVORAZIONE DEL TERRENO: terreno argilloso, ricco di sali minerali e ben drenato.       




Progetto degli studenti Quaranta - Damonti

 

 Progetto Orto botanico

SCOPO: Miglioramento paesaggistico grazie all’accostamento cromatico dei fiori di alcune specie.

 

ANALISI DELL’AREA: Area Sociale.

 

DEFINIZIONE DELL’IMPIANTO:

 

Specie

Tipo di Pianta

Numero Piante

Biancospino

Arbustiva

1

Spiraea NIpponica

Arbustiva

2

Nepeta Racemosa

Erbacea

25/30

Campanula

Erbacea

30/40

Rosa Gialla

A Cespuglio

6

Tulipani

Floreale

80/90 bulbi