#NDC

Lodigiano zona molto inquinata in Europa

EMISSIONI E CLIMA NEL LODIGIANO

L’attenzione all’ambiente e al paesaggio è tanto più importante, in quanto ci riferiamo ad un’area metropolitana che parte svantaggiata rispetto ad altre realtà europee. La pianura Padana, per via della sua orografia, raccoglie e “conserva” buona parte delle emissioni prodotte nel nord Europa: le emissioni arrivano da noi con i veloci venti dal nord e qui si fermano perché, qui da noi, il vento non c’è mai (cfr. Figura 3). Le aree agricole producono inquinamento in misura infinitamente inferiore rispetto ad aree urbane delle medesime dimensioni. Il suolo cattura CO2, permette l’infiltrazione dell’acqua piovana nel terreno senza sovraccaricare i fiumi.

3. Rappresentazione della distribuzione di emissioni inquinanti in Europa. Le macchie rosse corrispondono alle zone più inquinate: la pianura Padana è nettamente visibile tra le macchie rosse.

Pertanto il ruolo dell’agricoltura padana è anche quello di mitigare la pressione prodotta dalle aree urbane. Inoltre la nostra agricoltura è chiamata a confrontarsi con le siccità estive e gli aumenti di temperatura.

Emerge anche la problematica innescata dalla necessità di ricorrere a fonti energetiche alternative “non clima alteranti”, che determina l’invasione delle aree agricole da parte di impianti fotovoltaici.